Jump to content
Sign in to follow this  
the test pilot

prima mod

Recommended Posts

ieri sera durante un momentaneo stato di sobrietà, nel quale il livello del sangue nell'alcool che ho in vena ha raggiunto il 10% (quota storica), mi sono buttato sulla folle idea di creare una versione navale dell' f-104.

è una cosa folle, anche abbastanza inutile, dato che il 104 stalla a velocità "supersoniche".

comunque ci sono riuscito aggiungendo la retrattibilità del gancio di coda e la voce CarrierBased=TRUE all' f-104g di serie su sfp1

 

 

resta il fatto che il gancio non fa presa bene e i bolter si sprecano, ma comunque è il mio primo caso di modding.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Curioso... anche a me era venuto in mente di fare un Sea Starfighter, magari da affiancare all'F-4 con skin italiana di cui ho postato uno screenshot.

Chissà, magari prendendo una delle portaerei nella sezione download e con qualche ritocco opportuno, potrebbe cominciare a diventare interessante :spiteful:

 

Ah... qualche screenshot di un atterraggio? :biggrin:

Share this post


Link to post
Share on other sites

A dire il vero anche il sottoscritto aveva pensato a una versione imbarcata del 104 ma in maniera diversa.

Trasformandolo in un velivolo V/STOL come fecero negli anni 60 con due prototipi chiaramente ispirati al 104 ovvero il Bell XF-109 e il EWR VJ 101.

 

Per INFO:

 

http://en.wikipedia.org/wiki/EWR_VJ_101

 

http://en.wikipedia.org/wiki/Bell_XF-109

 

Alex

Share this post


Link to post
Share on other sites
A dire il vero anche il sottoscritto aveva pensato a una versione imbarcata del 104 ma in maniera diversa.

Trasformandolo in un velivolo V/STOL come fecero negli anni 60 con due prototipi chiaramente ispirati al 104 ovvero il Bell XF-109 e il EWR VJ 101.

 

Per INFO:

 

http://en.wikipedia.org/wiki/EWR_VJ_101

 

http://en.wikipedia.org/wiki/Bell_XF-109

 

Alex

 

Mollate tutto ragazzi, per una questione di velatura e quindi di manegevolezza alle basse velocità l'unico esponente della luminosa famiglia degli "Starfighter" che avrebbe avuto quache chance di ingaggiare il mitico 3° cavo senza "scassare" sarebbe stato il CL-1200 "Lancer" in qui tra l'altro veniva risolto il drammatico problema del "Superstallo" attraverso una semplice ma efficace riprogettazione degli impennaggi...........E come sapete ne ho un esemplare che dorme sonni tranquilli nel mio HD.....

 

Mau.

Share this post


Link to post
Share on other sites
per una questione di velatura e quindi di manegevolezza alle basse velocità l'unico esponente della luminosa famiglia degli "Starfighter" che avrebbe avuto quache chance di ingaggiare il mitico 3° cavo senza "scassare" sarebbe stato il CL-1200 "Lancer" in qui tra l'altro veniva risolto il drammatico problema del "Superstallo" attraverso una semplice ma efficace riprogettazione degli impennaggi

Bè... secondo me anche lo Spillone avrebbe potuto atterrare su portaerei.

Basta mettere un po' di portaerei in fila :haha:

 

(Però non chiedetemi come si fa a metterle in modo che i ponti angolati siano allineati...)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mollate tutto ragazzi, per una questione di velatura e quindi di manegevolezza alle basse velocità l'unico esponente della luminosa famiglia degli "Starfighter" che avrebbe avuto quache chance di ingaggiare il mitico 3° cavo senza "scassare" sarebbe stato il CL-1200 "Lancer" in qui tra l'altro veniva risolto il drammatico problema del "Superstallo" attraverso una semplice ma efficace riprogettazione degli impennaggi...........E come sapete ne ho un esemplare che dorme sonni tranquilli nel mio HD.....

 

Mau.

 

Mau inanzitutto sta sett mi metto al lavoro con i piloti,ho avuto una settimana nera tra pc riformattato per malware,lutto,ecc...

E mo ti quoto....

ma questo cl 1200 che dorme beato....si puo' destare o:

"non svegliare il lancer che dorme"

Share this post


Link to post
Share on other sites

mii che vespaio........ va a finire che ho causato la fine della stasi di uno dei mitici progetti dormienti di nghengo..........

intanto ho provato anche con l'F-5E tiger II

pare che entrambi abbiano qualcosa che non va: il gancio fa presa una volta su 5 nello starfighter e mai col tiger.........

 

 

preciso che i test li ho fatti con la portaerei russa orjol scaricata da CA.

 

uno screenshot lo farò per celebrare il completamento del progetto

Edited by the test pilot

Share this post


Link to post
Share on other sites

aggiornamento ultim'ora: ho fatto un altro test con l'f-16A block 10 della mirage factory: funziona meglio di tutti gli altri, e aggancia regolarmente i cavi d' arresto.

magari possiamo fare una skin italiani lo-viz per il block-60............

per il sea typhoon poi ci vorrebbe un bel pò di lavoro in 3d, visto che non ha il gancio d'arresto di serie.........

Edited by the test pilot

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma con pratico finanziamento ti diamo anche il gancio se vuoi!!!

XDXDXD

CI manca giusto il Sea-Spillone, così noi italiani completiamo la fase sollucchero e arrapamento...

Ma quanto è figo l'NF-104?

Mamma li turchi chibbellu!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
caro dysko............mai pensato alle portaerei a ponte dritto?

Eh... ma hanno lo sky jump... e non hanno i cavi d'arresto.

 

A meno che non si prenda una portarei della Seconda Guerra Mondiale :spiteful:

(dubito però che i cavi reggano, ma una nuotata non fa mai male :haha: )

Share this post


Link to post
Share on other sites

old ideas, new tech: le navi di classe essex ammodernate col programma scb-27\A erano in grado di far operare aviogetti

il ponte angolato lo misero solo con il successivo scb-105

Edited by the test pilot

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma devi tener conto che allora gli aviogetti non erano pesanti e veloci come oggi... almeno, credo che per quelli servissero cavi meno resistenti.

Ma adesso che ci penso credo di aver visto una foto di una portaerei a ponte dritto con un Intruder in atterraggio (potrebbe essere la USS Midway prima di essere convertita con il ponte angolato?)

Ovviamente, potrei anche aver preso una cantonata assurda, oppure avevano semplicemente messo cavi più resistenti, oppure... boh...

 

EDIT: Comunque continuo a sostenere la validità delle portaerei in fila per il Sea Starfighter :rofl: (hmm... ho un'ideuzza... probabilmente sabato, se avrò tempo, potrei lavorarci...) (no, l'ideuzza non è quella di mettere veramente delle portaerei in fila!)

Edited by DySkO

Share this post


Link to post
Share on other sites

parlando di porterei....... io sogno ancora una "flying carrier"

ma non so se il sistema di sfg lo consente.........

 

farebbe molto sci-fi, non è vero hide86?

a me ha sempre stuzzicato l'ipotesi

Edited by the test pilot

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma devi tener conto che allora gli aviogetti non erano pesanti e veloci come oggi... almeno, credo che per quelli servissero cavi meno resistenti.

Ma adesso che ci penso credo di aver visto una foto di una portaerei a ponte dritto con un Intruder in atterraggio (potrebbe essere la USS Midway prima di essere convertita con il ponte angolato?)

Ovviamente, potrei anche aver preso una cantonata assurda, oppure avevano semplicemente messo cavi più resistenti, oppure... boh...

 

EDIT: Comunque continuo a sostenere la validità delle portaerei in fila per il Sea Starfighter :rofl: (hmm... ho un'ideuzza... probabilmente sabato, se avrò tempo, potrei lavorarci...) (no, l'ideuzza non è quella di mettere veramente delle portaerei in fila!)

 

Oppure hai visto un Douglas F3D Skyknight, molto simile all'intruder ma con ala dritta, caccia notturno-Ognitempo della prima metà degli anni 50.........

 

Per quanro riguarda il "Sea Spillone" è la struttura che è gracilina "Scasserebbe" forse sin dal primo appontaggio......piuttosto avete mai visto lo spillone tedesco con il raddoppio dei piani di coda peò montato "Canard"? E' uno dei padri del Typhoon.....

 

Mau.

 

"In 1962, the US military consolidated their aircraft designation schemes, and Skyknight variants still in operation were redesignated as follows:

 

F3D-1: F-10A

F3D-1M: MF-10A

F3D-2: F-10B

F3D-2Q: EF-10B

F3D-2T2: TF-10B

 

In 1965, the US began to ramp up the air war against North Vietnam, and the US military found itself short of countermeasures aircraft to protect strike packages. The EF-10B was one of the few assets on hand, and in April 1965 a handful of them were sent to Da Nang airbase in South Vietnam to support both US Navy and US Air Force raids over North Vietnam.

There were never more than about ten EF-10Bs available, and they were sent on numerous "Fogbound" missions, pinning down the locations of enemy radar stations and passing off their coordinates for attack by defense-suppression aircraft, or blinding the radars with chaff and electronic jammers. Despite their age, the EF-10Bs were very effective, and they were heavily tasked well into 1966. By late 1966, "RB-66 Destroyers" were taking over the countermeasures role for the Air Force, and the "EKA-3B Skywarrior" and later the "EA-6A Prowler" took over countermeasures for the Navy. The Marine EF-10Bs still flew in Vietnam until 1969; the type was finally removed from operational service in 1970."

 

Non c'è che dire, un aereo molto longevo.......

 

Douglas F3D

Edited by NGHENGO

Share this post


Link to post
Share on other sites
parlando di porterei....... io sogno ancora una "flying carrier"

ma non so se il sistema di sfg lo consente.........

 

farebbe molto sci-fi, non è vero hide86?

a me ha sempre stuzzicato l'ipotesi

Non si potrebbe fare un modello 3D che abbia un gigantesco spazio vuoto tra il modello e il terreno per simulare la quota di volo, e poi inserirlo come normale portaerei?

 

Oppure hai visto un Douglas F3D Skyknight, molto simile all'intruder ma con ala dritta, caccia notturno-Ognitempo della prima metà degli anni 50.........

Che fosse un Intruder sono sicuro, ma tenendo conto che via MSN mi hai fatto notare che le unità a ponte dritto avevano il ponte di legno ho pensato che l'unità NON avesse il ponte dritto.

 

Per quanro riguarda il "Sea Spillone" è la struttura che è gracilina "Scasserebbe" forse sin dal primo appontaggio......piuttosto avete mai visto lo spillone tedesco con il raddoppio dei piani di coda peò montato "Canard"? E' uno dei padri del Typhoon.....

Ma il simulatore non lo sa, inoltre si potrebbe dire "versione costruita quasi ex-novo con struttura irrobustita per gli appontaggi" ecc. D'altronde, questi mod sono "what if"...

Share this post


Link to post
Share on other sites

però dovremmo anche decidere che tecniche usare per gestirlo: sempre cavi et co. oppure una tecnica del tipo allineati e poggiati a velocità sincronizzata?

 

io propenderei per la seconda, almeno sa di nuovo.........................

 

ma se poi volessimo fare una portaerei volante in grado di sorvolare la terraferma?

 

si, lo so, sono incredibilmente pignolo, ma chiedere è lecito, rispondere è cortesia!

Edited by the test pilot

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri sera mentre studiavo analisi (quindi con il cervello disattivato) mi è venuta quest'idea: perchè non portiamo il concetto dell'Hurricat in tempi più moderni?

Si potrebbe usare una petroliera o una portacontainer (o qualsiasi nave che abbia la "cabina" spostata nella parte posteriore), modificarla in modo che non ci siano ostacoli sulla parte anteriore del ponte, metterci una catapulta e degli Spilloni che ci possano decollare (magari modificati in modo da non avere il carrello, per eliminare un po' di complessità costruttiva: l'aereo viene fissato su un apposito supporto, e la catapulta spinge il supporto). Finita la missione, il pilota si avvicina alla nave, modfica la prua in modo che l'aereo non colpisca altre navi del convoglio e si eietta. Dalla nave parte un elicottero per recuperarlo.

Una nave simile potrebbe servire in scenari stile WW3 per scortare i convogli e difenderli dagli attacchi dei Bear, dei Badger e dei Backfire se non è disponibile una portaerei nella zona.

Vantaggi: una nave simile riesce a fornire una discreta copertura aerea al convoglio, ad un costo minore di una portaerei normale o di un'ipotetica portaerei di scorta moderna.

Svantaggi: trasporta pochi aerei, non può trasportare altro carico e l'armamento difensivo è concentrato nella "cabina". Inoltre gli aerei vengono persi.

 

Pensavo che una petroliera come quelle stock della serie, con le opportune modifiche, possa trasportare 1 solo aereo (forse anche un altro, ma dovrebbe essere parcheggiato sul ponte, all'aperto, con il rischio di essere danneggiato dalle condizioni atmosferiche). Una superpetroliera invece potrebbe essere dotata di 2 catapulte affiancate (ovviamente non usate in contemporanea, la seconda catapulta è di riserva nel caso la prima abbia problemi), e magari anche di un ponte hangar nel quale stivare 4 aerei. Inoltre la cabina potrebbe essere modificata per avere un hangar per elicotteri (come quelli delle fregate) con 1 elicottero per recuperare i piloti dopo l'eiezione.

 

A questo punto, perchè usare lo Spillone su una nave simile? Lo Spillone costa meno di altri tipi di aereo, inoltre l'elevata velocità ascensionale gli permette di raggiungere velocemente i bombardieri nemici. Caso mai, il problema dell'elevata velocità di decollo si risolve con dei razzi JATO sotto la fusoliera (non possibile nel gioco), o con un'ipotetica versione da combattimento dell'NF-104.

 

Ora arriviamo ai problemi del gioco:

1) Immagino che il motore di gioco non supporti solo i decolli da portaerei.

2) Non abbiamo il modello 3D di una petroliera.

3) Con il mio concetto, non si usa il mod per l'appontaggio degli Spilloni che ha fatto Uzzo.

4) Va bene che l'F-104 costa meno di altri aerei, ma sarebbe comunque poco credibile un ministero della difesa (specie quello italiano) che sacrifica così dei caccia :haha:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ieri sera mentre studiavo analisi (quindi con il cervello disattivato) mi è venuta quest'idea: perchè non portiamo il concetto dell'Hurricat in tempi più moderni?

Si potrebbe usare una petroliera o una portacontainer (o qualsiasi nave che abbia la "cabina" spostata nella parte posteriore), modificarla in modo che non ci siano ostacoli sulla parte anteriore del ponte, metterci una catapulta e degli Spilloni che ci possano decollare (magari modificati in modo da non avere il carrello, per eliminare un po' di complessità costruttiva: l'aereo viene fissato su un apposito supporto, e la catapulta spinge il supporto). Finita la missione, il pilota si avvicina alla nave, modfica la prua in modo che l'aereo non colpisca altre navi del convoglio e si eietta. Dalla nave parte un elicottero per recuperarlo.

Una nave simile potrebbe servire in scenari stile WW3 per scortare i convogli e difenderli dagli attacchi dei Bear, dei Badger e dei Backfire se non è disponibile una portaerei nella zona.

Vantaggi: una nave simile riesce a fornire una discreta copertura aerea al convoglio, ad un costo minore di una portaerei normale o di un'ipotetica portaerei di scorta moderna.

Svantaggi: trasporta pochi aerei, non può trasportare altro carico e l'armamento difensivo è concentrato nella "cabina". Inoltre gli aerei vengono persi.

 

Pensavo che una petroliera come quelle stock della serie, con le opportune modifiche, possa trasportare 1 solo aereo (forse anche un altro, ma dovrebbe essere parcheggiato sul ponte, all'aperto, con il rischio di essere danneggiato dalle condizioni atmosferiche). Una superpetroliera invece potrebbe essere dotata di 2 catapulte affiancate (ovviamente non usate in contemporanea, la seconda catapulta è di riserva nel caso la prima abbia problemi), e magari anche di un ponte hangar nel quale stivare 4 aerei. Inoltre la cabina potrebbe essere modificata per avere un hangar per elicotteri (come quelli delle fregate) con 1 elicottero per recuperare i piloti dopo l'eiezione.

 

A questo punto, perchè usare lo Spillone su una nave simile? Lo Spillone costa meno di altri tipi di aereo, inoltre l'elevata velocità ascensionale gli permette di raggiungere velocemente i bombardieri nemici. Caso mai, il problema dell'elevata velocità di decollo si risolve con dei razzi JATO sotto la fusoliera (non possibile nel gioco), o con un'ipotetica versione da combattimento dell'NF-104.

 

Ora arriviamo ai problemi del gioco:

1) Immagino che il motore di gioco non supporti solo i decolli da portaerei.

2) Non abbiamo il modello 3D di una petroliera.

3) Con il mio concetto, non si usa il mod per l'appontaggio degli Spilloni che ha fatto Uzzo.

4) Va bene che l'F-104 costa meno di altri aerei, ma sarebbe comunque poco credibile un ministero della difesa (specie quello italiano) che sacrifica così dei caccia :haha:

 

Ma Perchè vuoi farti del male.......Il Sea Harrier, anzi tutti i tipi di Harrier hanno effettivamente operato da bordo della "Atlantic Conveyor" (vado a memoria ed il nome potrebbe esserere diverso....) che era in pratica in portacontainer "Prestato" al ruolo di "Portaeromobili" Durante la campagna delle (Falkland/Malvinas). La Royal Navy aveva da pochissimo smantellato l'Aviazione di marina Tradizionale, e solo in extremis è riuscita a "Riarmare" la Hermes....

Progetti di aerei a decollo ultracorto con l'ausilio di rampe e rampette ce ne sono a bizzeffe anche se curiosamente tutti volti ad affrancare il velivolo dalla dipendenza da una grande base attrezzata per operare sul martoriato campo di battaglia dell'Europa Centrale durante l'Armageddon Day della 3WW (L'Harrier stesso).....Addirittura 2 posacoda il Convair "Pogo" ed il Lockheed "Salmon" abbastanza critici nella condotta in volo e soprattutto nella fase di atterraggio......

Calcola che gli intercettori automatici sono maturati abbastanza presto e hanno costituito per i grossi velivoli antinave Sovietici un pericolo tangibile...tanto è vero che la guerra ai convogli si è sempre prefigurata come una guerra "Sottomarina".....E quindi lotta tra Fregate e Caccia di scorta,(nascono l'ASROC, il Sonar a profondità variabile trainato e quello sull'elicottero) ed sottomarini d'attacco di entrambe le controparti. Ma tutto si può ipotizzare, io però non credo nell'usa e getta.....

 

Mau.

Share this post


Link to post
Share on other sites
però dovremmo anche decidere che tecniche usare per gestirlo: sempre cavi et co. oppure una tecnica del tipo allineati e poggiati a velocità sincronizzata?

 

io propenderei per la seconda, almeno sa di nuovo.........................

 

ma se poi volessimo fare una portaerei volante in grado di sorvolare la terraferma?

 

si, lo so, sono incredibilmente pignolo, ma chiedere è lecito, rispondere è cortesia!

 

La portaerei volante (alla "Sky Captain" insomma) non è un problema, basta configurare il ponte alla quota decisa et voilà.

Stesso discorso per la velocità, che imposti come vuoi, sicuramente più dei 20-25 nodi di una nave. I cavi però li metterei comunque, altrimenti rischi di non fermarti in tempo (d'accordo il ponte volante, ma lungo 1 km mi sembra eccessivo!).

 

Non sono sicuro che le navi possano andare anche sulla terra, ma si fa in fretta a verificare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma Perchè vuoi farti del male.......Il Sea Harrier, anzi tutti i tipi di Harrier hanno effettivamente operato da bordo della "Atlantic Conveyor" (vado a memoria ed il nome potrebbe esserere diverso....) che era in pratica in portacontainer "Prestato" al ruolo di "Portaeromobili" Durante la campagna delle (Falkland/Malvinas). La Royal Navy aveva da pochissimo smantellato l'Aviazione di marina Tradizionale, e solo in extremis è riuscita a "Riarmare" la Hermes....

Ah già... c'è anche nel mod "Flashpoint in the Falklands" per Operation Flashpoint il trasferimento dall'Atlantic Conveyor all'Hermes...

Ma cosa intendi per "tutti i tipi di Harrier hanno operato dall'Atlantic Conveyor"? Se non sbaglio, era stata affondata da un Exocet lanciato da un Etendard argentino mentre aveva a bordo tutto il contingente di Chinook (ed altri elicotteri) tranne uno...

Share this post


Link to post
Share on other sites
La portaerei volante (alla "Sky Captain" insomma) non è un problema, basta configurare il ponte alla quota decisa et voilà.

Stesso discorso per la velocità, che imposti come vuoi, sicuramente più dei 20-25 nodi di una nave. I cavi però li metterei comunque, altrimenti rischi di non fermarti in tempo (d'accordo il ponte volante, ma lungo 1 km mi sembra eccessivo!).

 

Non sono sicuro che le navi possano andare anche sulla terra, ma si fa in fretta a verificare.

 

piccolo paticolare di cui mi sono reso conto: comunque dobbiamo far estrarre il carrello al mezzo!

quindi almeno sotto i 250 nodi poi, oh, per quanto riguarda il problema dei cavi.... la velocità relativa sarebbe bassa, dato che il mezzo ha una velocità almeno pari a quella della "nave"

 

ho degli schizi su una forma possibile, se domani mi riesce di trovarli e scannerizzarli li posto

 

p.s.

post numero 100

offro da bere!

Di nuovo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use, Privacy Policy, and We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue..